Studio di fattibilità per l’ufficio: che cos’è e perché è utile alle aziende

Indice dei contenuti

L’espansione e lo sviluppo delle aziende spesso richiedono l’adeguamento delle strutture esistenti o la creazione di nuovi spazi per soddisfare le esigenze in continua evoluzione. Prima di acquistare o affittare un nuovo spazio di lavoro o ristrutturare quello esistente, però, è utile effettuare un’attenta e accurata valutazione del progetto attraverso uno studio di fattibilità ufficio.

In questo articolo affronteremo nel dettaglio che cos’è uno studio di fattibilità per uffici, come si articola e perché può contribuire a plasmare il futuro delle imprese in modo strategico e sostenibile.

Che cos’è uno studio di fattibilità e perché è importante

Lo studio di fattibilità ufficio (conosciuto anche come progetto di fattibilità tecnica ed economica) definisce una nuova proposta progettuale, stimando le risorse economiche necessarie e delineando rischi e benefici.

Lo studio di fattibilità è importante perché funge da bussola strategica per le aziende, aiutandole a prendere decisioni informate prima di investire tempo, risorse e denaro in un progetto di rinnovo o implementazione degli uffici

Quando ci troviamo di fronte a nuove opportunità di sviluppo, emergono necessariamente due domande: 

  • L’ambiente di lavoro può supportare e prosperare attraverso nuovi sviluppi o modifiche?
  • Il ritorno sull’investimento sarà sufficiente per giustificare il via libera al progetto?

Lo studio di fattibilità risponde a entrambe queste domande, offrendo una panoramica chiara e dando informazioni essenziali. È particolarmente importante per progetti che richiedono investimenti sostanziali e che potrebbero avere un impatto significativo sul team e sul modo di lavorare.

Studio di fattibilità per gli uffici: quando è necessario svolgerlo

Lo studio di fattibilità ufficio si rivela uno strumento utile quando un progetto, per dimensione economica o complessità, richiede un approfondimento prima di avviarne la realizzazione.

Dunque, se un’azienda è intenzionata a rinnovare i propri uffici o ad acquistarne di nuovi, è importante che analizzi e definisca con precisione e con l’aiuto di esperti i seguenti elementi:

  • obiettivi del progetto;
  • esigenze di spazio e di tipologia di ambienti;
  • budget.

Lo studio di fattibilità ufficio è la chiave per una pianificazione strategica che assicuri il successo e la sostenibilità di tutte quelle che sono le iniziative aziendali.

Prima di intraprendere un nuovo progetto, lo studio di fattibilità offre una valutazione approfondita dello stesso, permettendo alle aziende di risparmiare tempo, denaro e risorse.

open space ufficio con scrivanie, sedie e piante

Gli impatti positivi dello studio di fattibilità

Attraverso lo studio di fattibilità per uffici è possibile individuare non solo i possibili rischi di un progetto, ma anche gli effetti positivi che un’azienda potrebbe trarre per la sua organizzazione.

Vediamoli nel dettaglio.

Ottimizzazione delle risorse

Un’analisi accurata individua con precisione le risorse necessarie per la realizzazione del progetto, ottimizzando la distribuzione e prevenendo gli sprechi.

Riduzione dei rischi

Attraverso lo studio di fattibilità per ufficio è possibile identificare e gestire in via preventiva i rischi del progetto. Ad esempio, attraverso lo studio di fattibilità si possono già individuare eventuali vincoli urbanistici e norme a cui bisognerà sottostare.

Miglioramento dell’efficienza

Un progetto basato su uno studio di fattibilità ben strutturato contribuisce a rendere i processi più efficienti e a ottimizzare i flussi di lavoro, migliorando l’efficienza operativa.

Adattamento alle nuove esigenze 

Uno studio di fattibilità tiene conto dello stato attuale e delle esigenze future dell’azienda, consentendo un adattamento proattivo alle sfide e alle opportunità che verranno.

Studio di fattibilità ufficio: come si articola

Uno studio di fattibilità si compone di quattro fattibilità chiave, che sono: 

  1. Tecnica
  2. Economica 
  3. Di mercato
  4. Operativa

Fattibilità tecnica

Lo studio di fattibilità tecnica esamina la disponibilità e l’adeguatezza delle risorse tecniche per il progetto. Questa valutazione verifica se l’attrezzatura e le competenze tecniche necessarie sono presenti per raggiungere gli obiettivi. 

Fattibilità economica

La fattibilità economica valuta la sostenibilità del progetto. Attraverso un’analisi costi-benefici, si fornisce una prospettiva sul ritorno sull’investimento atteso e identifica rischi finanziari potenziali, con l’obiettivo di chiarire i benefici finanziari che il progetto può portare.

Fattibilità di mercato

Esaminare le condizioni di mercato e la domanda nelle aree di interesse è fondamentale. La fattibilità di mercato analizza gli immobili disponibili sulla base delle necessità aziendali, considerando aspetti strutturali, ambientali e tecnologici.

Fattibilità operativa

Lo studio di fattibilità operativa esamina quante figure professionali occorrono per la realizzazione del progetto e quali sono i requisiti e gli obblighi a cui è necessario sottostare.

render progetto ufficio

Le fasi di realizzazione di uno studio di fattibilità per uffici

Proprio per via della sua importanza, è essenziale che lo studio di fattibilità ufficio venga realizzato da specialisti qualificati, in grado di produrre un output di qualità che tenga conto di tutti i punti elencati nei paragrafi precedenti. 

La realizzazione di uno studio di fattibilità per uffici si suddivide in fasi, che possiamo così semplificare.

Definizione degli obiettivi

Definire gli obiettivi dello studio di fattibilità ufficio è fondamentale: essi indicano la direzione che lo studio di fattibilità deve intraprendere. Aiutano a concentrare l’analisi su aspetti specifici e cruciali per valutare la fattibilità del progetto.

Analisi del mercato

Se l’azienda è intenzionata ad acquistare o affittare nuovi spazi di lavoro, è importante valutare il mercato. In questa fase, dunque, viene effettuata un’analisi degli immobili disponibili e affini alle esigenze aziendali dal punto di vista strutturale, ambientale e tecnologico.

Analisi economica e finanziaria

In questa fase vengono stimati i costi per la realizzazione/ristrutturazione degli uffici (costi di costruzione/riqualificazione, costi attrezzature, etc.). Sempre in questa fase vengono individuati i benefici attesi.

Analisi Ambientale e Normativa

Un altro aspetto che lo studio di fattibilità tiene conto e analizza è l’impatto ambientale del progetto nonché i vincoli normativi e i requisiti legali a cui deve sottostare.

Analisi rischi-benefici

Ultima ma non per importanza, l’analisi dei rischi e dei benefici permettere di individuare i potenziali rischi associati al progetto, sviluppando strategie di mitigazione o risoluzione degli stessi. Inoltre, sempre in questa fase, vengono esaminati i benefici tangibili e intangibili che il progetto apporterà all’azienda e al suo team.

Rapporto di fattibilità

Una volta definiti gli obiettivi e analizzato il mercato, i costi, i rischi, i benefici e l’impatto ambientale, l’ultima fase definisce se il progetto è fattibile oppure no.

Il rapporto di fattibilità fornisce infatti all’azienda tutte le informazioni necessarie per prendere una decisione informata e consapevole circa il progetto da realizzare.

Effettua uno studio di fattibilità ufficio con Workitect

Workitect progetta e realizza uffici con l’obiettivo di favorire la connessione, la produttività e la creatività, migliorando il comfort lavorativo e ambientale.

Realizziamo studi di fattibilità per uffici e spazi di lavoro, occupandoci anche delle fasi successive: dalla gestione delle pratiche amministrative e burocratiche al project management, dalla contrattualistica con i fornitori, alla costruzione e interior design.

Ciò che contraddistingue il nostro lavoro è la metodologia che applichiamo: ogni progetto parte dall’ascolto e dall’analisi delle specifiche necessità del cliente ed è basato sul coinvolgimento delle persone. Questo ci permette di valutare il punto di partenza dell’organizzazione e accompagnare l’azienda nel percorso di ideazione e progettazione dei suoi nuovi uffici.

Lavoriamo in tutta Italia, comprese le città di Milano, Roma, Torino, Trieste, Genova, Napoli, Bologna, Perugia e Bolzano. Operiamo anche in Svizzera, in particolare a Lugano e nel Canton Ticino.

Demetra Dossi
Demetra Dossi
Content creator, Web & Graphic designer, aiuta brand e aziende a creare la loro migliore versione di sé, sia online che offline.
Demetra Dossi
Demetra Dossi
Content creator, Web & Graphic designer, aiuta brand e aziende a creare la loro migliore versione di sé, sia online che offline.
Categorie
Scarica le nostre guide gratuite
Desk Sharing
Desk sharing significa letteralmente condivisione
della scrivania
.
Si tratta di un’organizzazione delle postazioni dell’ufficio non più basata sull’assegnazione delle singole scrivanie, bensì sulla loro condivisione.
Clean Desk Policy
Si tratta di una direttiva promossa dall’azienda che regola il modo in cui le persone devono lasciare la postazione di lavoro una volta concluse le attività e come devono gestire i documenti, i file e, in generale, i dati sensibili.