3 cose che puoi fare per salutare il vecchio anno e dare il benvenuto al nuovo!

La fine di ogni anno è sempre una buona occasione per fare un bilancio di come sono andate le cose. Dei propositi più o meno mantenuti, degli obiettivi raggiunti e di quelli che vogliamo raggiungere.

Allo stesso modo ogni inizio anno si porta la gioia e l’emozione di tutto quello che potrebbe succedere. E’ un po’ come ricominciare e scrivere una nuova storia, soprattutto se la storia dell’anno passato non ci ha completamente soddisfatto.

L’aspetto da comprendere è che se vogliamo provare a cambiare anche solo un pochino, dobbiamo smettere di fare le cose allo stesso modo e iniziare a fare qualche cosa di diverso.

Ti lascio 3 suggerimenti pratici e concreti, come sempre, di azioni che puoi fare per migliorare il tuo spazio di lavoro, gestire meglio le attività che per te sono importanti e magari provare a migliorare anche la gestione delle tue risorse finanziarie.

  1. Elimina i documenti vecchi. Fare ordine dei documenti è abbastanza faticoso e richiede presenza, ma credo non ci sia nulla di più catartico per sentirci nuovamente in pista. Personalmente quando mi sento più sopraffatta del solito e sento le cose mi stanno sfuggendo di mano, metto in agenda un appuntamento di un paio d’ore per “sistemare i documenti di lavoro”.

Se la gestione dei documenti della casa è più facile, in quanto una volta stabilito dove vanno archiviati e con quale logica è sufficiente stargli dietro ogni volta che riceviamo qualche cosa, i documenti di lavoro richiedono una gestione più oculata e periodica.

Come procedere?

  • Elimina vecchi appunti di progetti chiusi o che non vedranno mai la luce
  • Archivia con cura i documenti importanti come ad esempio quelli di progetti in corso che richiedono aggiornamenti continui o comunque una tua supervisione costante
  • Se sei un libero professionista metti in ordine i pagamenti effettuati, le tasse pagate in modo da avere tutto pronto per il commercialista quando sarà il momento 
  • Metti in ordine e ben in vista i documenti che richiedono una tua azione o per cui sei in attesa di una risposta. Se le cose sono tante fai anche un elenco puntato in modo da spuntare mano a mano le cose che vanno a buon fine e aggiornarlo con quanto resta da fare
  • Inutile che ti dica di mettere in ordine la scrivania e magari anche fare piazza pulita delle penne rotte e non funzionanti
  1. Acquista una nuova agenda. Che sono una fan di agende e quaderni non è un segreto. Lo sono sempre stata, credo lo sarò per sempre ma sono anche in continua evoluzione e gli strumenti hanno il compito di seguirmi e supportarmi in questa evoluzione.

Per questo motivo da qualche anno ho smesso di utilizzare l’agenda cartacea, è bella, ma non riesce a stare dietro ai miei impegni e a come questi possono cambiare repentinamente. Anche se a dirla tutta per il 2023 ne ho già acquistata una da dedicare a un unico progetto, particolarmente speciale per me.

Il mio rito di fine anno è quello di stampare il calendar con la vista mensile, importantissima per avere una visione generale, come ti spiegavo anche qui, che ho personalizzato con i miei emoji. Chi l’ha detto che pianificare non possa anche essere divertente!

  1. Fai il back up del PC. Ammetto l’attività in cui sono più carente sempre speranzosa che non succeda nulla di irrecuperabile. Ovviamente il suggerimento è quello di fare back up periodici, spero non ti sia mai capitato, ma perdere nel nulla documenti a cui hai dedicato tempo e fatica è un’esperienza che non ti auguro di provare.

Sfrutta la fine dell’anno per fare il back up di mail e documenti e archiviarlo su un supporto esterno, che custodirai con tutta la cura di cui sei capace, sperando di non doverlo utilizzare mai!

Già che ci sei non guasterebbe neppure fare un po’ di decuttering digitale, ad esempio puoi:

  • fare un po’ di pulizia nella posta inviata
  • archiviare quanto ancora rimasto nell’ Inbox
  • svuotare il cestino
  • svuotare la cartella dei download
  • fare un po’ di pulizia nella cronologia di Google

Non sarebbe un modo bellissimo per dare il benvenuto al nuovo anno che sta per iniziare?

Elena Dossi

Elena Dossi

Professional organizer. Ama l’organizzazione che semplifica la vita e crede nel decluttering come strumento di benessere per realizzare lo stile di vita che si desidera. Per lavoro aiuta le persone a migliorare la propria organizzazione personale e professionale. Il suo sito: Rinchiudetely.it.
Rubriche
Categorie
  • Ultimi articoli

  • Iscriviti alla newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese le notizie e gli aggiornamenti più interessanti.

    Hai già scaricato le nostre guide gratuite?

    DESK sharing

    Desk sharing significa letteralmente condivisione
    della scrivania
    .
    Si tratta di un’organizzazione delle postazioni dell’ufficio non più basata sull’assegnazione delle singole scrivanie, bensì sulla loro condivisione.

    CLEAN DESK POLICY

    Si tratta di una direttiva promossa dall’azienda che regola il modo in cui le persone devono lasciare la postazione di lavoro una volta concluse le attività e come devono gestire i documenti, i file e, in generale, i dati sensibili.