Verso un Futuro Lavorativo Sostenibile

Indice dei contenuti

Nella continua ricerca di promuovere pratiche aziendali sostenibili e abbracciare l’importanza della responsabilità ambientale, ieri ci siamo uniti al webinar “Green Office Revolution“. Questo evento ci ha dato l’opportunità di esplorare e discutere il ruolo cruciale del design sostenibile negli ambienti di lavoro, mentre ci sentiamo parte integrante di questa rivoluzione verde nel processo di progettazione degli uffici dei nostri clienti.

Ecco un breve riassunto dei punti chiave trattati durante il webinar

Introduzione alla Green Office Revolution: Abbiamo sottolineato l’importanza del design sostenibile nell’ambiente di lavoro e il suo impatto positivo nella creazione di spazi più ecologici e salutari.

Best Practices per Uffici Sostenibili: Attraverso il caso studio della progettazione degli Uffici di NextEnergy Group, abbiamo esaminato le migliori pratiche per ridurre l’impatto ambientale negli uffici, riflettendo sui processi di ricerca e sulle scelte di design che favoriscono la sostenibilità.

Benefici del Benessere dei Dipendenti: Abbiamo approfondito come un ambiente di lavoro sostenibile possa influenzare positivamente il benessere dei dipendenti e, di conseguenza, aumentare la produttività aziendale.

Gli interventi

Durante l’evento, Gianluca Boccanera, Global Managing Director di Starlight, società del Gruppo NextEnergy, ha condiviso con noi il processo di ricerca e le sfide affrontate nel trovare uno spazio per i nuovi uffici che rispecchiasse i valori e l’attenzione di un settore ad alta impronta sostenibile e che garantisse la centralità dei bisogni delle persone.

Grazie all’incontro e all’unione di prospettive e vision tra NextEnergy Group e Workitect, abbiamo esplorato il percorso e le soluzioni offerte dagli Architetti di Workitect, evidenziando l’importanza della collaborazione e della condivisione nel processo di co-design progettuale. Simone Casella, architetto e co-founder di Workitect, ha potuto condividere lo sforzo e il successo dell’impresa di una ricerca di materiali e fornitori in linea con l’obiettivo sostenibile di questo progetto, valorizzando scelte di grande rilievo estetico e funzionale, capaci di rivoluzionare ambienti e spazi, favorendo produttività e benessere dei protagonisti di questi nuovi ambienti.

Il Professore Gianandrea Ciaramella, ha fornito preziose riflessioni sulle logiche etiche e sulla centralità delle persone negli spazi di lavoro, sottolineando la necessità di ascoltare le esigenze individuali e di adottare un approccio non standardizzato nel design degli ambienti lavorativi. Un processo che ci ha garantito avere un retaggio “antico”, visto che di tali pratiche già ne parlava nel 1902 Andrew Carnegie, 

“…l’unico capitale insostituibile che un’organizzazione possiede è il sapere e la capacità dei suoi membri. La produttività di questo capitale dipende dall’efficienza con cui i membri condividono le loro competenze con coloro che possono usarle…” (The Empire of Business)

Infine, è stato presentato lo strumento WIEFA da parte di Alice Pomè, che ha contribuito ad arricchire ulteriormente la discussione sulla sostenibilità e l’efficienza energetica negli uffici, raccontando il dettaglio della ricerca svolta dal Politecnico di Milano e capace di analizzare performance sostenibili non solo di edifici ma anche dell’attività e degli atteggiamenti delle persone che lo “abitano”.

Se hai perso la diretta, puoi trovare la registrazione su YouTube al seguente link:

Registrazione del webinar

Categorie
Scarica le nostre guide gratuite
Desk Sharing
Desk sharing significa letteralmente condivisione
della scrivania
.
Si tratta di un’organizzazione delle postazioni dell’ufficio non più basata sull’assegnazione delle singole scrivanie, bensì sulla loro condivisione.
Clean Desk Policy
Si tratta di una direttiva promossa dall’azienda che regola il modo in cui le persone devono lasciare la postazione di lavoro una volta concluse le attività e come devono gestire i documenti, i file e, in generale, i dati sensibili.